l’unica lezione

30 Gen

l’unica lezione che ho imparato da esperienze passate è che non si impara nessuna lezione da esperienze passate.

Annunci

2 Risposte to “l’unica lezione”

  1. Valerio febbraio 5, 2013 a 1:22 pm #

    Allora. Premetto che smontare il cinismo della gente è una delle cose che mi diverte di più al momento (o almeno molto di più di tradurre il mimo XV di Teocrito per il mio ultimo esame che ho tra meno di 48 ore, cosa che dovrei fare in questo momento invece di perdere tempo…ma comunque…vediamo di farla breve…) mmm allora…Per non sbagliare partiamo dalla parola. Risparmiandoci la pippa sul latino, è evidente che la parola “esperienza” ha qualcosa in comune con la parola “esperto”. Quindi, dal mio dizionario mentale, leggo che un’esperienza è un’azione che ci rende automaticamente (e magari inconsapevolmente) “esperti” di quella cosa che abbiamo vissuto. Dire che non si impara nessuna lezione dalle esperienze passate è un po’ come dire di non aver vissuto queste esperienze e crederlo al massimo potrà servirci a rinunciare in partenza ad essere una persona migliore sulla base delle proprie esperienze, o magari a sentirci meno stupidi (o in colpa) se continuiamo ad agire in modo casuale.
    Forse il post riflette la naturale difficoltà che si ha nel tradurre in pratica quello che si è (per forza) imparato dalle esperienze passate. Questa difficoltà, che potrebbe essere erroneamente confusa per incapacità, ci fa pensare di non aver tratto nessun insegnamento da ciò che si è vissuto. Ma non può essere così. Dalle esperienze non si può non imparare. Non credo che sono le esperienze a non insegnarci nulla, ma piuttosto che sia necessario affinare la nostra capacità di rintracciare da qualche parte quello che si è imparato e soprattutto di metterlo in pratica al meglio. Mica facile eh?! Ma come si dice…hoc opus, hic labor est (tradotto: “e mo so c**** tua”).
    tschüüüüüüüs

    • biancalaterza febbraio 5, 2013 a 1:45 pm #

      Per smentire questo uber pippone che hai deciso di regalarmi, ti dico che il tuo commento è la prova provata del fatto che non si impara niente da esperienze passate. Quando tra ore 35 ti chiederai, in preda a un attacco di ansia, perchè hai di nuovo perso tempo commentando un post ( per di piu di un blog di nome cavaldonato), invece di studiare, bestemmierai maria e tutti i santi, ti riprometterai che la prossima volta eviterai di perdere tempo, e ti dirai che non si impara mai da esperienze passate ( nel tuo caso 40 volte corrispondenti a 40 esami). A parte questo, sono ovviamente completamente d”accordo su tutto quello che hai scritto .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: