Brindisi, 2015.

31 Dic

A quelli a cui dicono “sei ancora junior, devi fare esperienza”. A chi prende 200 euro al mese in stage e vive con i genitori. A chi viene pagato bene, ma esce alle 9 e mezzo ogni sera perchè “è la politica dell’azienda o lo accetti o sei fuori”. A quelli che devono sentirsi dire “alla tua età c’avevo 3 figli”.  A chi non sopporta “quando eravamo nel 68, allora sì”. A chi non pensa che si viva in un modo solo. A chi ha il coraggio di cambiare e a chi costantemente va avanti.  A chi sta ricevendo questo mondo anche se chi lo deve cedere sembra non se ne sia ancora reso conto. Ai giovani che sono stanchi di essere chiamati ggiovani. A chi fallisce ma ci ha provato. A chi vince, perchè anche noi, vinciamo. Questo è per voi:

<<Sì,rimetteremo tutto in discussione. E non procederemo con gli stivali delle sette leghe, ma a passo di lumaca. E quello che troviamo oggi, domani lo cancelleremo dalla lavagna e non lo riscriveremo più, a meno che lo ritroviamo un’altra volta. Se qualche scoperta soddisferà le nostre previsioni, la considereremo con speciale diffidenza>> Galileo di Brecht

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: